Navigazione veloce

Concorso di poesia “Far rima… del mio sacco” 2019

Francesco Maccioni di II sez. C, è il secondo classificato al concorso di poesia “Far rima…del mio sacco” con questa poesia.

Il cor non si spaura

Tanti poeti l’hanno cantata,
in ciascuno di noi è annidata.
Non sempre di questo siamo coscienti
e continuiamo a sorrider contenti,
ma occorre aver sempre gli occhi aperti. La paura arriva, quando non te lo aspetti! Come un leone se ne sta acquattata, ma, appena può, sferra la sua zampata. Con i suoi artigli ti prende alla gola
e in un boccone ti divora.
Anch’io, certo, non ne sono immune: aver paura è molto comune.
Lei mi prende, a volte, la sera
ed ogni cosa diventa nera.
Tutto assume un aspetto spaventoso
ed io non posso trovare riposo.
È la paura di non essere accettato,
per ciò che do e ciò che ho dato.
Stringo i pugni per non pensare
e questa paura vorrei scacciare.
Contro di lei mi devo armare,
per non farmi sopraffare.
Ci vuole forza, coraggio, passione, fiducia in noi stessi e nelle persone. Delle paure dobbiamo parlare,
ma le vogliamo allontanare? 

Leggi l’articolo de “La Nazione”

Non è possibile inserire commenti.